Italia: Ufficiale della Marina arrestato per presunto spionaggio militare per conto della Russia

 

Ufficiale italiano sorpreso mentre consegnava un documento segreto a un ufficiale militare russo, secondo quanto riportato dai giornali locali

Spionaggio militare. Un ufficiale della marina italiana è stato arrestato con l’accusa di spionaggio per conto della Russia.

L’arresto per spionaggio militare è avvenuto dopo aver presumibilmente passato documenti top secret a un ufficiale militare russo in cambio di soldi, hanno riferito i media locali mercoledì.

spionaggio-militare

Secondo l’agenzia di stampa italiana ANSA, l’ufficiale della marina e l’ufficiale militare dell’ambasciata russa a Roma sono stati catturati insieme.

La cattura è avvenuta durante un incontro segreto.

L’operazione è stata coordinata dall’agenzia di sicurezza italiana e gendarmeria.

Gli arresti sono avvenuti dopo che la Procura di Roma ha avviato un’indagine.

L’ufficiale della Marina Militare italiana è stato arrestato martedì notte per spionaggio militare.

Sia il capitano della marina italiana che l’ufficiale russo sono accusati di “gravi crimini legati allo spionaggio e alla sicurezza dello Stato”.

Secondo alcuni quotidiani locali, i documenti “classificati” sequestrati nell’appartamento dell’italiano suggeriscono che potrebbe aver passato documenti top secret della NATO tra i giornali italiani, mettendo così a rischio anche la sicurezza nazionale di altri paesi

La posizione del personale dell’ambasciata russa è sotto inchiesta in relazione al suo status diplomatico.

Elisabetta Belloni, segretaria generale del ministero degli Esteri italiano, ha convocato al ministero l’ambasciatore russo in Italia Sergey Razov per avere spiegazioni in merito alla faccenda.

Lascia un commento

Open chat
1
Contattaci in tempo reale
Ciao contattaci subito su WhatsApp al +39 333 95.30.864 ti risponderemo in tempo reale.